News

L’incontenibile leggerezza dell’etere, un saluto a Massimo Gianni

L’incontenibile leggerezza dell’etere, un saluto a Massimo Gianni

Con la fine di Luglio,  terminando il rapporto di collaborazione di RadioFly con Massimo Gianni, è doveroso un riconoscimento e un ringraziamento per quanto da lui fatto in questi mesi. Dal programma mattutino “l’incontenibile leggerezza dell’etere” ai programmi delle ” Buone pratiche” ,agli ospiti in studio senza dimenticare  le dirette  dell’Arezzo e  le interviste ai protagonisti , la sua professionalità, unitamente a quella sottile ironia che lo caratterizza, ci ha accompagnato nelle nostre  giornate radiofoniche. Con la convizione comune che la radio sia sempre un potente mezzo di comunicazione nonostante  il mondo di internet, ma sopratutto che rappresenti uno  strumento dal fascino indiscusso, ritengo siano stati  raggiunti risultati reciproci: da una parte un’arricchimento culturale e di programmazione da cui  prendere spunto, dall’altra un ritorno in visibiltà che seppur in parte spero abbia contribuito al concretizzarsi di  nuove oppurtunità  professionali. Massimo ha fatto la sua scelta, e a noi non resta altro che ringraziarlo  per aver fatto “volare con Fly” tanti nostri  radioascoltatori, augurandogli nello stesso tempo  il raggiungimento dei futuri obiettivi  che si è prefissato.

Grazie di tutto Massimo

Giuseppe Misuri

giuseppe Misuri

agosto 6th, 2018

No comments

Comments are closed.