Ascolta la diretta

News

Racconti in Cucina, lunedì 18 maggio ore 9.35

Racconti in Cucina, lunedì 18 maggio ore 9.35

Lunedì 18 maggio alle ore 9.35 tornano i Racconti in Cucina di Antonietta Milani con la ricetta degli Straccetti di vitello con salsa di capperi e acciughe detta anche acciugata

Questa è una ricetta facilissima, velocissima e molto adatta per chi non vuole complicarsi la vita in cucina o non vuole stare molto tempo intorno ai fornelli. Importanti sono i prodotti che si usano perché, come sostengo da tempo, quello che metti nel tegame poi lo ritrovi nel piatto!

E allora scegli carne di prima qualità (per noi aretini la chianina è d’obbligo), patate (meglio se del territorio) e un po’ di Sicilia nei capperi e nelle acciughe.

Comunque, anche in mancanza di tempo, o di voglia, puoi trovare una soluzione che può trasformare un piatto banale in un gustoso secondo che, con questa salsa, riscopre i sapori della nostra tradizione aretina.

Il battuto di capperi e acciughe è un classico che accompagna le grigliate di carne e, in particolare, la fiorentina rigorosamente di chianina. “Gli aretini – scrive Guido Gianni – ne sono ghiotti […] sentono il bisogno di personalizzarla con l’acciugata”.

Ecco, l’acciugata di cui scrive, è proprio la salsa nella quale sono cotti i nostri straccetti

Ingredienti per 4 persone

500-600 g di magro di vitello (io preferisco il girello o lo scamone).

80 g capperi (vanno bene sia sott’aceto che sotto sale)

4 acciughe

1 bicchiere vino bianco

30-40 g di farina

1 spicchio aglio

5 – 6 cucchiai di olio e.v.o

pepe

 

Pulisci le acciughe salate, privale della lisca e mettile sopra un tagliere con i capperi che avrai ben lavato in abbondante acqua fresca, batti tutto grossolanamente e mettile in una padella in cui avrai messo uno spicchio d’aglio e l’olio.

Ora prepara la carne.

Gli straccetti di vitella te li puoi far preparare dal macellaio ma tagliarli da soli è molto semplice. Ecco come: procurati  un tagliere e un coltello ben affilato e taglia la carne a fette sottili che poi taglierai anche per il lungo per ottenere gli straccetti.

Ora che la carne è pronta metti la farina in piatto e passaci gli straccetti che scuoterai leggermente per eliminare quella in eccesso. Ora è il momento di far cuocere il battuto di capperi e acciughe per pochi minuti quindi aggiungi la carne che vedrai cuocerà in un attimo.

Sfuma il tutto con del vino bianco e vedrai che il battuto di capperi e acciughe si amalgamerà alla farina creando una salsa gustosissima.

Io li servo sempre insieme a delle patate al vapore (cotte intere e con la buccia) tagliate a rondelle e condite con parte della salsa.

Come vedi non ho usato sale perché sia e acciughe sia i capperi ne hanno a sufficienza.

 

 

 

 

 

 

 

Redazione

maggio 17th, 2020

No comments

Comments are closed.