Ascolta la diretta

Racconti in cucina

Racconti in cucina
Release date
27 January 2020
Programma
Racconti in cucina
27 January 2020 |

e c’è un dolce semplice, antico e diffuso, con qualche piccola variante, in tutte le famiglie italiane (ma oserei dire in tutto il mondo), questo è la torta di pane. E di questa parliamo nella rubrica ‘Racconti in Cucina‘ con Antonietta Milani in studio con Gloria Peruzzi.

Non c’è una ricetta precisa per prepararla l’obiettivo era (ed è) l’attenzione al cibo principalmente il pane, non sprecare niente e utilizzare quanto avanzato in dispensa.

Con mele, frutta secca, il cioccolato, il cacao, la frutta candita o semplicemente con pane, latte, zucchero, uova e variamente profumato dalle spezie, è un classico delle cucine di famiglia. Un dolce “buono” che a ogni morso riserva sorprese e suscita ricordi …

In occasione di una festa, a casa di un’amica, l’ho preparato e suo marito, un bel ragazzo moro dagli occhi neri come il carbone, quando lo ha assaggiato ha sorriso, ma un velo di nostalgia ha velato il suo sguardo. Questo semplicissimo dolce gli ha ricordato il suo lontanissimo paese e la sua infanzia: era la colazione che spesso la mamma gli preparava per la scuola.

Ingredienti (Per sei/otto persone)

500 ml di latte intero;

250 ml di panna fresca:

400 gr. di pane raffermo;

3 uova

10 cucchiai di zucchero;

80 gr. di uvetta ammollata nel vinsanto

50 gr, di pinoli;

50 gr, di mandorle a lamelle;

due cucchiai di cacao amaro in polvere

una stecca di vaniglia;

la scorza grattugiata di 1 limone bio:

un cucchiaino di lievito vanigliato

poco burro per la teglia e due tre cucchiai di pane grattugiato,

Esecuzione

Metti a bagno per tempo (bastano un paio d’ore) il pane ridotto a piccoli pezzi nel latte e nella panna tiepida profumati dai semini della stecca di vaniglia.

Comincia la preparazione montando con una frusta elettrica le uova con lo zucchero e la scorza del limone e prosegui fino a che avrai un composto spumoso nel quale aggiungerai un cucchiaino di lievito, il pane ammollato leggermente strizzato, il cacao in polvere, l’uvetta ammollata nel vinsanto, le mandorle, i pinoli e amalgama bene il tutto.

Versa il composto in uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro imburrato e spolverizzato di pane grattugiato, livella il composto e cuoci in forno già caldo (170-180°C) per circa un’ora.

Servilo tiepido cosparso di zucchero a velo.

 

Seguici & Condividi

RSS
Facebook